LA GRANDE GUERRA, DUE MEDICI E LA VALTELLINA NEL ROMANZO DI CARLO PATRIARCA

LA GRANDE GUERRA, DUE MEDICI E LA VALTELLINA NEL ROMANZO DI CARLO PATRIARCA

Sempre ambientato in Valtellina e scritto da un autore di origine valtellinese (Carlo Patriarca), La sfida racconta delle vite e delle esperienze parallele di due medici, Steno e Lucio, compagni di studi ma dalle personalità molto diverse: Steno ha scelto di lottare in prima linea per curare i soldati mandati al massacro al fronte, mentre Lucio si è ritagliato una parte dietro le quinte, lavorando nell'ombra, tra le mura del suo laboratorio, affinché al fronte i soldati non ci arrivino proprio. Steno guarisce, Lucio fa ammalare: le trincee infatti sono popolate da uomini disposti a tutto, anche a perdere l'uso di un arto o di un occhio, pur di non assistere più alla carneficina di un conflitto senza senso e senza scampo. Eccola qui la sfida di Steno e Lucio: una silenziosa battaglia combattuta in nome di un ideale - la patria o la vita - in cui la posta in gioco non è solo la reputazione sul campo ma anche una donna, l'infermiera Anna, che si trova suo malgrado contesa dai due medici. Quando nel 1918 assieme alla pace arriva la grande epidemia di febbre spagnola, solo Anna sembra in grado di reggere al crollo delle aspettative. Ma il tempo per l'amore, la politica e la scienza finisce col confondersi pericolosamente…

-----------------------------------
Carlo Patriarca (Sondrio, 1960) è un medico anatomopatologo. Ha studiato a Pavia e ha lavorato a Genova, Milano e Como. E' sposato e ha due figli. Vive a Milano. Il suo primo romanzo storico è stato Il campo di battaglia è il cuore degli uomini edito da Neri Pozza.

Iscriviti alla Newsletter

Ai sensi del d.lgs. 196/2003, La informiamo che:
a) titolare del trattamento è IL MOSAICO SRL, 23037 TIRANO (SO), VIALE ITALIA 23
b) responsabile del trattamento è ALBERTO ENRICO GOBETTI, 23037 TIRANO (SO), VIALE ITALIA 23
c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter e per l'invio (anche via email) di informazioni relative alle iniziative del Titolare;
d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta;
e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)

Powered by DGworld CMS - Copyright ©2005-2019 DGworld